Caratteristiche e finalità

La linea del Metrobus Perugia è prevista dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS DGC n. 56 del 08.04.2019) del Comune di Perugia approvato nell’aprile del 2019 tra  interventi ritenuti strategici per il miglioramento della mobilità all’interno della città.

Collegherà Castel del Piano a Fontivegge con un percorso di 24,4 km circa (andata e ritorno). 22 sono le fermate compresi i due capolinea. Dal capolinea di via Fausto Luciani a Castel del Piano fino a quello in prossimità della stazione ferroviaria di Fontivegge. La linea, oltre a servire quartieri popolosi (Castel del Piano, San Sisto, Casenuove, Ponte della Pietra,  via Settevalli, Bellocchio), nel suo percorso tocca la zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte, quella commerciale di via Settevalli, l’Ospedale di Perugia (principale ospedale della regione), il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Perugia gli uffici di via Martiri dei Lager e, infine, la stazione ferroviaria di Fontivegge.

Con questo progetto la stazione di Fontivegge rafforzerà la sua vocazione di nodo d’interscambio strategico dei trasporti della città di Perugia.

Le 4 macroaree della città
attraversate dal Metrobus Perugia

La città periferica

Caratterizzata da quartieri con caratteristiche insediative diverse;

  • Castel del Piano, Casenuove di Ponte della Pietra > bassa densità insediativa e flessibilità della rete stradale, riconducibile ad aree principalmente a carattere residenziale con modalità prevalenti di spostamento in auto e con trasporto pubblico;
  • San Sisto, elevata densità insediativa, flessibilità della rete stradale ed elevata concentrazione di esercizi commerciali ed in cui sono rilevanti anche gli spostamenti a piedi.

La città compatta del quartiere Bellocchio

Combina la bassa densità edilizia delle palazzine residenziali realizzate tra gli anni ’30 e ’50 all’alta densità derivante dalla presenza dei massicci edifici di Via Sicilia e del moderno isolato dell’Ottagono. L’elevato traffico delle arterie del quartiere rende bassa la flessibilità della rete stradale. Sono rilevanti anche gli spostamenti a piedi.

La città produttiva

La zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte, caratterizzata da flessibilità della rete stradale, modalità prevalenti di spostamento in auto e presenza di mezzi pesanti e la zona commerciale di Via Settevalli, caratterizzata sia da poli produttivi che della grande distribuzione, ma su cui insiste sia la zona residenziale di Prepo che i flussi di attraversamento da sud verso il centro della città.

L’Ospedale

l’area attraversata presenta bassa flessibilità della rete stradale e presenza di tutte le modalità spostamento (auto, trasporto pubblico e pedoni) in rilevante concentrazione e pericolosa promiscuità cui dovrà essere posta particolare attenzione, anche per il grandissimo numero dei fruitori.

Una occasione per
riqualificare l’aera urbana


Il Metrobus può costituire l’occasione per interventi di riqualificazione da facciata a facciata lungo il percorso. Gli interventi possono essere continui o circoscritti alle aree di fermata con l’obiettivo di creare una piena integrazione tra sistema di trasporto e contesto attraversato.

Gli obiettivi

  • ridurre l’uso dell’automobile privata incentivando la mobilità a impatto 0
  • rafforzare il Trasporto Pubblico Locale
  • ridurre le emissioni di sostanze inquinanti in atmosfera (PM10, CO2, ecc.) generate dai trasporti privati
  • adeguare il parco autobus e delle infrastrutture di mobilità alle esigenze degli utenti con ridotte capacità motorie permanenti o temporanee
  • incrementare gli standard di sicurezza nei trasporti.

I risultati attesi

  • Incremento passeggeri che utilizzano TPL
  • Riduzione dell’inquinamento acustico
  • Riduzione del emissioni di CO2
  • Riduzione del tempo speso su strada e dei km percorsi da parte degli automobilisti nell’area di influenza del Metrobus

Le fasi dell’opera
  1. Marzo 2021 Release del Progetto di fattibilità tecnica ed economica
  2. Febbraio 2023 Aggiudicazione gara d’appalto per la realizzazione della linea del Metrobus
  3. Giugno 2023 Consegna della progettazione definitiva da parte delle imprese
  4. Giugno-Settembre 2023 Valutazione e approvazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e della Conferenza dei Servizi.
  5. Ottobre 2023 Inizio lavori
  6. Giugno 2026 conclusione dei lavori